COMUNICAZIONI CON LE FAMIGLIE

LA SCUOLA CAVANIS E’  SEMPRE APERTA

LOCANDINA 2020-21

 

Prenota subito la tua visita e nel frattempo … guarda il Video della Scuola

ESAMI DI QUALIFICA – ORARI PREVISTI PER COLLOQUI ORALI 

Tutti gli studenti debbono presentarsi a Scuola alle ore 8:00 del loro giorno d’esame e poi organizzare la loro presenza o meno in funzione dell’orario previsto per il colloquio

ORARI COLLOQUI ORALI _ 20-21

Cari ragazzi, studentesse e studenti del Cavanis e cari genitori e famiglie,
come certamente saprete, la nostra Regione è stata dichiarata in zona rossa. Per la maggior parte delle scuole questo significa lezioni esclusivamente online, tuttavia per i CFP e quindi anche per la scuola Cavanis è concesso il lavoro in presenza per le attività di laboratorio e per alcune attività di supporto. Questa è davvero una grande opportunità perché significa che le nostre classi potranno venire a scuola per due giorni alla settimana. Ovviamente, data la situazione, è assolutamente necessario che tutti siano molto rigorosi nel rispettare le usuali prescrizioni di sicurezza: mantenere il distanziamento, utilizzare correttamente la mascherina anche in laboratorio, igienizzare spesso le mani e nel caso di qualsiasi sintomo anche lieve o di qualsiasi dubbio di contatto a rischio, rimanere a casa e avvisare immediatamente la scuola.
Nella sezione “comunicazioni con le famiglie” del sito Cavanis nella scheda “nuovo orario 2020-21” potrete consultare il nuovo orario in vigore da lunedì 15 marzo.
Per quanto riguarda le studentesse e gli studenti di P3B e di EST2, considerato che i centri di parrucchieria e di estetica rimarranno chiusi, lo stage dovrà essere interrotto e tramutato in project work per il tempo restante. Viceversa, gli studenti della classe E3 potranno continuare lo stage aziendale fino alla sua conclusione.
Infine, per quanto riguarda le due cassi di abilitazione P4 ed EST4, le attività di studio avverranno in FAD al 100% mentre lo stage sarà interrotto fino alla riapertura dei centri di parrucchieria e di estetica.
Cari ragazze e ragazzi, vi esorto a tener duro ancora qualche settimana. Non è facile lavorare in queste condizioni ma è assolutamente necessario farsi forza e frequentare assiduamente le prossime settimane, anche in FAD. Vedrete che non manca molto ad un ritorno a una quasi normalità.
Guardiamo fiduciosi al futuro.
Buon lavoro a tutti e grazie per il vostro impegno.

Il preside, Vincenzo Giannotti

 


Vodafone, TIM e WindTre hanno annunciato che forniranno traffico gratuito agli studenti per la Formazione a Distanza. Contattate subito il vostro gestore per conoscere i termini dell’offerta.

_________________________________________________________________________________________

 

Cari ragazzi, studentesse e studenti del Cavanis e cari genitori e famiglie,

iniziano finalmente le agognate vacanze. Quest’anno il Natale sarà un po’ diverso dal solito e tutti noi lo passeremo in famiglia, come d’altronde vorrebbe la tradizione. Anche per il nuovo anno varrà lo stesso: niente grandi feste con gli amici e nottate fino all’alba, ma un’attesa più rilassata di un 2021 che tutti ci auguriamo possa essere davvero un “anno nuovo”. Non dobbiamo quindi rammaricarci troppo: sarà l’occasione per starsene un po’ tranquilli a leggere un buon libro, a guardare un film, a giocare a tombola, come si faceva una volta. Soprattutto sarà l’occasione per ricaricare le batterie, dopo un avvio d’anno così difficile e stancante. A tutti voi, dunque, un grandissimo abbraccio – per inciso, in Francia hanno studiato un metodo valido per potersi abbracciare anche in tempi di pandemia – da tutti i vostri insegnanti, dalla segreteria e dall’amministrazione, da tutto il personale Cavanis, dai Padri Cavanis, dal Presidente e dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione e dal vostro Preside.

Auguri di cuore di Buon Natale e di felice Anno Nuovo. Arrivederci al 7.

 


 

Carissimi studentesse e studenti Cavanis e carissime famiglie,

come ormai certamente saprete, il virus è arrivato anche da noi e la segreteria della Scuola è al momento in quarantena o in isolamento e ciò provoca non pochi disagi a tutti quanti. I protocolli di sicurezza impongono infatti che anche per un solo caso positivo, tutti i contatti stretti debbano essere sottoposti ad un periodo di quarantena di almeno 10 giorni.

Tutta la segreteria, pertanto, non può svolgere il suo normale lavoro amministrativo e di accoglienza: non può accedere agli uffici; non può rispondere al telefono; non ha i propri incartamenti a disposizione per dar seguito alle pratiche in corso.

Naturalmente contiamo di poter quanto prima ricominciare a presidiare, almeno in parte, le normali attività, ma per questo chiediamo a tutti un po’ di pazienza e di comprensione. Siamo in un momento davvero concitato con tante scadenze importanti per quanto riguarda gli stages di alcune terze, la partenza dei quarti anni, l’avvio dei corsi OSS. Ci potranno essere dei ritardi, inutile negarlo, ma faremo tutto quanto in nostro potere per limitare questi ritardi ad una settimana o poco più.

A tutti coloro che legittimamente chiedono se la scuola sia abbastanza sicura per continuare i laboratori in presenza io rispondo: Assolutamente sì!

Tutti i laboratori vengono regolarmente sanificati al termine di ogni giornata, tuttavia per i laboratori di parrucchieria e di estetica, nei quali si potrebbero avere dei rischi maggiori, data la promiscuità delle attività svolte, già da oggi abbiamo provveduto a potenziare l’attività di sanificazione.

Noi vogliamo tenere aperti i laboratori perché sono troppo importanti per le nostre ragazze e per i nostri ragazzi ai quali però chiedo, a questo punto, di essere loro stessi altrettanto rigorosi nel rispettare le poche regole che andiamo ripetendo fino allo sfinimento dall’inizio dell’anno: indossate sempre la mascherina e in modo corretto; lavatevi spesso le mani; mantenete le distanze di sicurezza. Siate voi stessi i controllori dei vostri comportamenti e di quelli dei vostri compagni, altrimenti, non c’è sanificazione che regga. E alle famiglie, che hanno firmato un patto di corresponsabilità con la scuola, chiedo che sia misurata la febbre nelle mattine di lavoro in presenza e di rendersi sempre reperibili telefonicamente per qualsiasi necessità.

Naturalmente, tanto sono importanti i laboratori in presenza, quanto sono importanti le lezioni in FAD, per cui anche per queste vi invito a partecipare con costanza, perché le ore perse in FAD sono ore perse di Scuola.

Spero vivamente di potervi dare qualche buona novità per l’inizio della prossima settimana, per cui vi consiglio di consultare il nostro sito giornalmente. Io per quanto mi riguarda cercherò di passare nelle classi virtuali ogni tanto, per salutarvi e per rispondere alle vostre domande.

Nel frattempo, credo che sarete tutti d’accordo con me che la cosa più giusta da fare sia quella di unirci assieme in un grande abbraccio per gridare forte alle nostre amiche di segreteria: “in bocca al lupo e … tornate presto”.

Il Preside

PRIME DISPOSIZIONI PER IL RIENTRO A SCUOLA

Cari studenti e studentesse Cavanis e cari Genitori,

fra pochi giorni la scuola riaprirà dopo un lunghissimo periodo di chiusura. Tutti, professori e non, sono molto contenti di potervi rivedere e di poter riprendere la scuola con qualche parvenza di normalità.

Naturalmente sapete tutti che a causa delle misure di sicurezza che il Governo giustamente impone alle scuole, dovremo sacrificare un po’ della nostra libertà personale al bene della nostra piccola comunità scolastica, adottando e rispettando le nuove regole che vi saranno comunicate con dettaglio all’avvio delle lezioni, il 14 settembre. Alcune di queste regole, le più importanti, le possiamo tuttavia già elencare e dovranno essere rispettate con particolare impegno e senza deroghe, in quanto comportano delle responsabilità oggettive di tipo sanitario. Non si tratta semplicemente di essere disciplinati e ordinati ma soprattutto di essere responsabili verso noi stessi e verso gli altri. Le prime regole da rispettare sono dunque le seguenti:

  1. a casa gli studenti dovranno misurare la febbre. Potranno venire a scuola solo con una temperatura inferiore ai 37,5°. La scuola si riserva la facoltà di misurare a sua discrezione la temperatura agli studenti
  2. si dovrà entrare a scuola negli orari stabiliti, uno alla volta, lentamente senza correre o spintonarsi
  3. all’ingresso, indossare la mascherina
  4. per raggiungere le aule, seguire i percorsi indicati
  5. ad ogni classe sarà attribuita un’aula che rimarrà tale per tutto l’anno
  6. a ciascun alunno sarà attribuito un banco che rimarrà tale per tutto l’anno
  7. all’ingresso dell’aula gli studenti dovranno igienizzare le mani
  8. una volta seduti al proprio posto gli studenti potranno togliere la mascherina che tuttavia dovranno indossare ogni qual volta si dovessero alzare e spostare. Quando seduti i banchi non dovranno essere spostati e gli alunni dovranno rispettare le distanze di sicurezza
  9. si potrà andare al bagno uno alla volta, senza deroghe, naturalmente indossando la mascherina
  10. gli intervalli saranno organizzati in quattro turni di tre classi ciascuno. L’accesso alle macchine distributrici avverrà in maniera ordinata, indossando la mascherina e rispettando i distanziamenti
  11. ogni studente è tenuto a dotarsi delle proprie mascherine che dovranno essere di tipo chirurgico
  12. i genitori dovranno garantire la reperibilità telefonica in ogni istante
  13. altre informazioni saranno fornite all’avvio delle lezioni.

Sarà davvero una grande sfida quella che dovremo sostenere nei prossimi mesi, ma siamo certi che tutti voi, studenti Cavanis, darete una grande prova di maturità, come avete già fatto in occasione della Formazione A Distanza (FAD), degli esami di qualifica e in molte altre occasioni. Anche i genitori saranno tenuti a fare la loro parte perché questa ripartenza non sia poi così difficile come tutti ci aspettiamo che sia.

Vi ringraziamo fin d’ora per la collaborazione e vi aspettiamo lunedì 14 settembre alle 7:55 per l’avvio delle lezioni.

Il preside, Vincenzo Giannotti

I SALUTI DI INIZIO ANNO DI PADRE EDMILSON MENDES, SUPERIORE DELEGATO CAVANIS

Prenotazione Orario di Ricevimento

Selezionare l’orario di ricevimento desiderato e cliccare su CONTINUA
Inserire i propri dati: nomecognome e-mailn. di telefono.

A prenotazione avvenuta riceverete un riepilogo dei dati inseriti all’indirizzo e-mail selezionato.
In caso di mancata ricezione si prega di controllare nella sezione e-mail spam.

 

SONO ANCORA POSSIBILI LE ISCRIZIONI ALL’ANNO FORMATIVO 2021-22

Contatta la Scuola allo 041 – 400922 oppure scrivi a info@cavanischioggia.it

Thanks!

A3 Cavanis