Fondazione Cavanis è un Centro di Formazione Professionale accreditato dalla Regione del Veneto, che propone dei percorsi di studio per avvicinarsi ad una professione ed inserirsi facilmente e velocemente nel mondo del lavoro. Oltre che per la cosiddetta Formazione Iniziale rivolta ai ragazzi in obbligo scolastico, la Fondazione è accreditata dalla regione Veneto anche negli ambiti della Formazione Continua e dell’Orientamento. Inoltre, eroga corsi specialistici di saldatura e di estetica, corsi per Operatore Socio-Sanitario, quarti anni di abilitazione in ambito Benessere e molto altro.

Le attività formative in obbligo scolastico che Fondazione Cavanis propone sono cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione Veneto e portano lo studente, in un triennio, al conseguimento di una Qualifica Professionale valida in tutta la Unione Europea:

L’operatore è in grado di: leggere e interpretare un disegno tecnico complessivo e/o di particolare esecutivo; utilizzare le principali macchine utensili in completa autonomia (tornio, fresatrice, rettifica, trapano etc.); costruire complessivi meccanici di precisione; gestire e programmare macchine a controllo numerico (CNC); conoscere e utilizzare il CAD-CAM; conoscere e applicare le principali tecniche di saldatura ad elettrodo rivestito e in atmosfera gassosa (MAG).

L’operatore è in grado di: realizzare impianti di distribuzione e comando energia elettrica, monofase e trifase, per ambienti civili, commerciali ed industriali; cablare quadri di distribuzione luce e forza motrice; realizzare impianti di segnale e controllo elettronico (allarme, termoregolazione, sicurezza, antintrusione, audio-video-citofoni) ed impianti di telefonia con micro-citofoni e di automazione ingressi; realizzare impianti di ricezione e distribuzione del segnale televisivo terrestre e satellitarecome pure impianti di automazione in logica cablata e programmabile (PLC); utilizzare i principali strumenti di misura per la ricerca delle anomalie e destreggiarsi gli elementi teorico pratici di base degli impianti termoidraulici.

L’operatore è in grado di accogliere il cliente e di accompagnarlo durante tutte le fasi operative; eseguire la lavatura professionale e il massaggio della cute; studiare ed eseguire varie tecniche di messa in piega e realizzare ondulazioni permanenti; eseguire colorimetria di base; eseguire taglio base uomodonna e rasatura; utilizzare i prodotti cosmetici e di lavatura in funzione delle loro proprietà specifiche; applicare le norme che regolano la sicurezza sul lavoro e le norme igienico-sanitarie. Inoltre, conosce ed applica gli elementi teorico pratici di base dell’Estetica.

L’operatore è in grado di accogliere il cliente e di accompagnarlo durante tutte le fasi operative; compilare la cartella biomorfologica del cliente curandone l’immagine da un punto di vista professionale e curando in particolare la qualità del servizio fornito; eseguire trattamenti estetici per i vari tipi di pelle ed eseguire lavorazioni tecnico-operative come: manicure, pedicure, pulizia viso, epilazione, massaggio viso-corpo, trucco base e correzione, cosmesi applicata; effettuare trattamenti estetici mediante ionoforesi; utilizzare i prodotti cosmetici in funzione delle loro proprietà specifiche e del cliente in esame; applicare le norme che regolano la sicurezza sul lavoro e le norme igienico-sanitarie.

Thanks!

Nei giorni 21-23 settembre 2022

si è svolto a Chioggia l'incontro di partenariato del progetto Intensive Europe INEU Erasmus KA2 per la promozione della mobilità transnazionale blended di allievi della meccanica industriale, col coordinamento della Scuola Centrale Formazione.

Oltre a Fondazione Cavanis, che ha ospitato l'incontro, hanno partecipato i partner di tre scuole europee di Parigi, Monaco di Baviera e Valencia. Scopo dell'incontro è stato anche quello di organizzare la mobilità fisica e virtuale di due gruppi di studenti Italiani e Francesi che nei prossimi mesi saranno impegnati nello sviluppo e nell'assemblaggio di una Weather Station.

Nel pomeriggio di venerdì 23 la delegazione è stata accompagnata a Venezia dal Direttore Vincenzo Giannotti per una visita all'Osservatorio Meteorologico della scuola Cavanis. Ad accoglierli il Presidente della Fondazione Alberto Baradel e il Colonnello Antonio Cerasuolo che ha illustrato il funzionamento della stazione meteo e gli antichi strumenti conservati nel piccolo museo annesso all'Osservatorio.

 


 

Thanks!


NOTA DI INIZIO ANNO SCOLASTICO

Cari studenti Cavanis e care famiglie,

la Scuola sta per riaprire per il nuovo anno scolastico 2022-2023 che inizierà per tutti lunedì 12 settembre. Anche quest’anno, come tutti gli anni, ripartiamo pieni di belle speranze e di fiducia nel futuro, nonostante i tempi difficili. Ci sono tanti progetti in cantiere: l’avvio dei quarti anni già dal 2023, per poter conseguire un diploma professionale e dare ai nostri studenti delle nuove prospettive di formazione e di sviluppo e delle nuove e più ampie opportunità nel mondo del lavoro; i progetti Erasmus+ che quest’anno riguarderanno anche il settore elettromeccanico e che consentiranno alle terze classi di fare una bellissima esperienza di interscambio internazionale; laboratori sempre più belli e funzionali e tante idee e novità che di volta in volta vi saranno comunicati.

In più quest’anno abbiamo una scuola in buona parte rinnovata: quando si arriva a Chioggia dal ponte Cavanis non si può fare a meno di notare la bellissima facciata rosso Tiziano,

oznorMB

affacciata su uno splendido specchio di Laguna e la scritta CAVANIS col logo sovrastante dipinto da Arianna “La Pittora” su un bozzetto originale del nostro studente di terza meccanica, Gianluca Cavallarin, che ha proposto una sua interpretazione personale del logo dei Cavanis dimostrandosi un talento non solo nella meccanica, ma anche nell’arte.

Godetevi questi ultimi giorni di vacanza, allora, e poi tutti pronti il 12 settembre alle 7:55 per le prime lezioni del nuovo anno scolastico e per rincontrare i vecchi amici e per farsene di nuovi.

Un caro saluto a tutti e un arrivederci a presto dai vostri docenti, da tutto il personale Cavanis, dal vostro Direttore e dai Padri Cavanis.


Cavanis in visita a Connection Italia

Il giorno 27 maggio 2022 Fondazione Cavanis ha visitato gli impianti di San Vendemiano (TV) di Connection Italia, impresa all'avanguardia nella progettazione e costruzione di Quadri Elettrici Industriali.

L'incontro è avvenuto nell'ambito della strategia Cavanis di sviluppo delle competenze dei propri studenti in connessione con le esigenze del territorio produttivo locale e in vista dell'ampliamento verticale dei percorsi di studio nei settori meccanico ed elettrico. All'incontro hanno partecipato, oltre al Titolare e General Manager di Connection Roberto Zuccaro e al direttore della Fondazione Cavanis Vincenzo Giannotti, i proff. Mauro Voltolina e Silvio Marchesan di meccanica e Daniele Sarto e Boris Zehetner, di elettrotecnica.

Dopo la visita i partecipanti hanno sviluppato alcune interessanti idee di collaborazione che potrebbero concretizzarsi nell'impianto di un nuovo laboratorio Cavanis per la progettazione e la realizzazione di quadri elettrici (già allo studio) col supporto lungimirante di Roberto Zuccaro, la cui disponibilità desideriamo ancora ringraziare.

Roberto Zuccaro illustra ai professori i metodi all'avanguardia utilizzati da Connection per il montaggio dei quadri

Roberto Zuccaro illustra il funzionamento del "Magazzino Verticale" di Connection

L'ambiente di Connection si dimostra molto favorevole per l'impiego sia di Donne, sia di Uomini


Fondazione Cavanis per le Nuove Tecnologie

Fondazione Cavanis ha partecipato, con Scuola Centrale di Formazione, ad una tre giorni full immersion (3-6 maggio) in Danimarca presso il Roskilde Business College, sui temi delle nuove tecnologie per la formazione e per l'apprendimento. Presente, per i Cavanis, il prof. Alberto Salvagno, docente di scienze.

Le principali tematiche affrontate hanno riguardato:


Fondazione Cavanis visita Swegon

Mercoledì 6 aprile 2022 Fondazione Cavanis ha visitato gli impianti produttivi di Swegon Operations, a Cantarana di Cona (Venezia). L'incontro è avvenuto nell'ambito della strategia Cavanis di sviluppo delle competenze dei propri studenti in connessione con le esigenze del territorio produttivo locale. Swegon è una azienda multinazionale svedese, leader nel settore della refrigerazione.
Presenti all'incontro: per Swegon Operations, il direttore generale Massimo Boischio, la resp. delle risorse umane Lara Bellesso, l'operation manager Dario Pasqualon; per Fondazione Cavanis il direttore generale Vincenzo Giannotti coi proff. Silvio Marchesan e Mauro Voltolina. Presenti anche Luca Marangoni e Raffaella Ravasi di ADHR, agenzia per il lavoro con cui Cavanis collabora nella erogazione di corsi personalizzati per l'introduzione in azienda. Uno di questi corsi è stato recentemente erogato a favore di Swegon per l'introduzione in azienda di 12 nuovi saldobrasatori (vedi foto in basso).