Operatore Meccanico

Per gli operatori meccanici sono disponibili tre laboratori:

un laboratorio di carpenteria leggera dove si svolgono le attività di base del primo anno come la tracciatura lineare e curva, la bulinatura, il taglio e la piegatura di lamiere e la verifica delle misure e delle tolleranze. In seguito, si passa alle attività di foratura, lamatura, svasatura e maschiatura completando il programma delle prime classi. Oltre a tutte le necessarie dotazioni di sicurezza gli studenti hanno a disposizione:

  • 27 postazioni per lavorazioni al banco dotate di cassetto porta utensili e pannello attrezzatura
  • 4 trapani a colonna
  • 2 lapidelli per rettificare in piano
  • Scantonatrice angolare
  • Cesoia elettrica per taglio lamiere
  • Fresa verticale
  • Piegatubi idraulica
  • Calandra per lamiere
  • Piegatrice per lamiere
  • Polifusori per saldatura tubazioni in pvc

Un secondo laboratorio è dedicato alla Saldatura. In questo sono a disposizione degli studenti 9 postazioni ad elettrodo e 7 postazioni a filo continuo. Qui si impara a predisporre una macchina saldatrice in funzione del tipo di saldatura e delle posizioni e tecniche (angolo frontale, verticale, supporto ceramico etc.). Il terzo anno gli allievi possono iscriversi ad un corso specifico per ottenere il brevetto RINA, patentino professionale spendibile immediatamente sul mondo del lavoro.

Un terzo laboratorio, utilizzato prevalentemente nel secondo e nel terzo anno, è attrezzato con macchine utensili e di misura, che i ragazzi imparano ad utilizzare in maniera approfondita e professionale:

  • Settore torneria dotato di 14 torni paralleli
  • Settore rettifiche dotato di rettifica per cilindri universale, rettifica tangenziale, affilatrice per utensili e 3 molatrici manuali
  • Settore trapani con trapano colonna sensitivo e trapano radiale
  • Settore macchine a controllo numerico con tornio, 2 fresatrici e 2 centri di lavoro
  • Settore collaudo dotato di durometro tipo rockwell, altimetro millesimale, rugosimetro e un piano di riscontro in diabase
  • Settore taglio con cesoia manuale e segatrice a nastro semiautomatica
Thanks!

Cavanis ospita i docenti e gli studenti del "Lycée et UFA NEWTON" di Clichy, Parigi, Francia

Nell'ambito del progetto INEU Intensive Europe (Erasmus KA2) organizzato da Scuola Centrale di Formazione con la partecipazione di quattro scuole europee (Italia, Francia, Germania, Spagna) si è svolta, nella settimana del 12-17 dicembre, una sessione di lavoro tra i nostri ragazzi di meccanica e di elettrotecnica di terza e quattro studenti del liceo Newton di Clichy, Parigi, accompagnati da tre docenti. E' stata una settimana intensa e molto produttiva durante la quale è stata messa a punto e collaudata una stazione meteo che nei prossimi giorni sarà montata presso la nostra scuola. A marzo 2023 saranno al Parigi i nostri studenti per fare altrettanto al liceo Newton.


Nei giorni 21-23 settembre 2022

si è svolto a Chioggia l'incontro di partenariato del progetto Intensive Europe INEU Erasmus KA2 per la promozione della mobilità transnazionale blended di allievi della meccanica industriale, col coordinamento della Scuola Centrale Formazione.

Oltre a Fondazione Cavanis, che ha ospitato l'incontro, hanno partecipato i partner di tre scuole europee di Parigi, Monaco di Baviera e Valencia. Scopo dell'incontro è stato anche quello di organizzare la mobilità fisica e virtuale di due gruppi di studenti Italiani e Francesi che nei prossimi mesi saranno impegnati nello sviluppo e nell'assemblaggio di una Weather Station.

Nel pomeriggio di venerdì 23 la delegazione è stata accompagnata a Venezia dal Direttore Vincenzo Giannotti per una visita all'Osservatorio Meteorologico della scuola Cavanis. Ad accoglierli il Presidente della Fondazione Alberto Baradel e il Colonnello Antonio Cerasuolo che ha illustrato il funzionamento della stazione meteo e gli antichi strumenti conservati nel piccolo museo annesso all'Osservatorio.


Thanks!

PRENOTA IL PROSSIMO INCONTRO DI SCUOLA APERTA.

TELEFONA ALLO 041 400922 O SCRIVI A info@cavanischioggia.it


Due grandi opportunità per che vuole specializzarsi e cerca lavoro. Due corsi, di due settimane ciascuno, otto ore al giorno, che vi possono aprire le porte di un nuovo impiego. Affrettatevi perché i posti sono limitati a massimo 15 persone per ciascun corso. Per il corso di cablaggio è gradita una esperienza pregressa nel settore.


Per la Giornata del Mare del 11 aprile 2022, Fondazione Cavanis ha ospitato il Capitano di Fregata Ottavio Cilio, della Capitaneria di Porto di Chioggia. Il Capitano ha parlato del Mare, cercando di sensibilizzare gli studenti dei settori meccanico ed elettrotecnico, ai molteplici aspetti che ne fanno una risorsa di grandissimo valore: sia dal punto di vista culturale, sia da quello scientifico, sia per quanto attiene il turismo e l'economia. Inoltre, riferendosi in particolare alla realtà locale di Chioggia e dell'interland, ha posto l'accento sulle innumerevoli opportunità che il mare offre anche dal punto di vista lavorativo.
Al termine del suo discorso, il Capitano Cilio è stato salutato con un caloroso applauso di ringraziamento.