Cookie Policy di www.cavanischioggia.it

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all’interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del Servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell’Utente.

Quando l’installazione di Cookies avviene sulla base del consenso, tale consenso può essere revocato liberamente in ogni momento seguendo le istruzioni contenute in questo documento.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

·      Attività strettamente necessarie al funzionamento

Questo sito webutilizza Cookie per salvare la sessione dell’Utente e per svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento di questa Applicazione, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico.

·      Attività di salvataggio delle preferenze, ottimizzazione e statistica

Questo sito webutilizza Cookie per salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente. Fra questi Cookie rientrano, ad esempio, quelli per impostare la lingua e la valuta o per la gestione di statistiche da parte del Titolare del sito.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero installarne

Alcuni dei servizi elencati di seguito raccolgono statistiche in forma aggregata ed anonima e potrebbero non richiedere il consenso dell’Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal Titolare – a seconda di quanto descritto – senza l’ausilio di terzi.

Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

·      Interazione con social network e piattaforme esterne

Questo tipo di servizi permette di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questa Applicazione.
Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network.
Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network, è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

·      Statistica

I servizi contenuti nella presente sezione permettono al Titolare del Trattamento di monitorare e analizzare i dati di traffico e servono a tener traccia del comportamento dell’Utente.

Google Analytics (Google Inc.)

Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questa Applicazione, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google.
Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario.

Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy– Opt Out.

Come posso esprimere il consenso all’installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l’Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all’interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all’installazione di Cookie da parte di questo sito. L’Utente può trovare informazioni su come gestire i Cookie con alcuni dei browser più diffusi ad esempio ai seguenti indirizzi: Google Chrome,Mozilla Firefox,Apple SafariMicrosoft Internet Explorer.

Con riferimento a Cookie installati da terze parti, l’Utente può inoltre gestire le proprie impostazioni e revocare il consenso visitando il relativo link di opt out (qualora disponibile), utilizzando gli strumenti descritti nella privacy policy della terza parte o contattando direttamente la stessa.

Fermo restando quanto precede, l’Utente può avvalersi delle informazioni fornite da EDAA(UE), Network Advertising Initiative(USA) e Digital Advertising Alliance(USA), DAAC(Canada), DDAI(Giappone) o altri servizi analoghi. Con questi servizi è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tali risorse in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

DOTT. ALBERTO BARADEL

Campo Marconi, 112 – 30015 Chioggia (VE)
Tel. 041 40 09 22 – Fax. 041 55 09 812
Indirizzo email del Titolare: info@cavanischioggia.it

Dal momento che l’installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all’interno di questo sito web non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, l’Utente è invitato a consultare la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.

Vista l’oggettiva complessità di identificazione delle tecnologie basate sui Cookie l’Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all’utilizzo dei Cookie stessi tramite questa Applicazione.

Ultima modifica: 20 marzo 2019

Thanks!

TANTI NUOVI PROGETTI AL CAVANIS DI CHIOGGIA

Il 2024 a Chioggia si prospetta come un anno ricco di novità e di festeggiamenti. Le novità sono date dai nuovi progetti che arricchiranno l’offerta complessiva della scuola con iniziative di grande interesse e di coinvolgimento per studenti e docenti. I festeggiamenti saranno dati dalla conclusione dei progetti, di cui scriveremo più oltre, in concomitanza col 70° anniversario della scuola di Chioggia e col 250° anniversario della nascita di Padre Marco Cavanis.

Robotica in Rete

Il progetto “Robotica in Rete” è stato presentato dalle tre scuole professionali: Fondazione Cavanis di Chioggia (VE), SFP Lodovico Pavoni di Montagnana (PD), Fondazione San Gaetano di San Bonifacio (VR). Fondazione Cavanis è Capofila del progetto.

L’idea delle tre scuole è quella di allestire e implementare altrettanti laboratori dedicati alla Robotica industriale, autonomi e indipendenti, allocati presso i rispettivi istituti, da mettere in rete sviluppando delle modalità interattive e collaborative di utilizzazione di tali laboratori impiegando anche le tecnologie della realtà aumentata. Si tratta di realizzare delle modalità di formazione dei nuovi operatori e tecnici, che abbiano una forte interconnessione con le esigenze del mondo industriale e con gli orientamenti attuali della Industria 4.0.

Il progetto si è classificato primo tra i 33 progetti presentati a livello regionale e si concluderà verso fine 2024.

Artigiani del Cielo

Più di due anni fa la Fondazione presentò una propria proposta al bando “Educare Insieme” della Presidenza del Consiglio dei ministri. Pochi mesi fa, a settembre 2023, arrivò la conferma di finanziamento del progetto “Artigiani del Cielo”.

Il progetto, attualmente in fase di start-up, darà vita ad un laboratorio intergenerazionale con lo scopo di promuovere e favorire il dialogo tra le vecchie e le nuove generazioni e il trasferimento di conoscenze, tecniche e passioni dai vecchi artigiani ai giovani studenti. Nella fattispecie, esso porterà alla realizzazione, entro il 2024, di un osservatorio astronomico completo operativo presso la scuola di Chioggia.

Per guidare i ragazzi saranno coinvolti alcuni degli artigiani più quotati nei rispettivi settori: la lavorazione delle ottiche astronomiche; la costruzione del telescopio e della montatura; la realizzazione del locale da adibire a osservatorio.

Sono stati selezionati 15 ragazzi e ragazze tra i circa 70 che si sono candidati per partecipare al progetto: tutti entusiasti pur sapendo che gran parte delle attività avverranno in orario extrascolastico (vedi foto).

Giardino con Teatro all’aperto

Questo è l’ultimo bando a cui abbiamo partecipato e si riferisce al PNRR. La nostra proposta prevede la realizzazione di un giardino di piante autoctone e di un teatro all’aperto in grado di accogliere fino a 180 persone: tutto ecosostenibile e a basso consumo energetico, recuperando un’area attualmente inutilizzata all’interno della scuola. L’istruttoria si è appena conclusa e anche in questo caso il progetto della nostra scuola è risultato tra i più interessanti e meritevoli visto che tra gli oltre 1700 partecipanti solo poco più di 300 hanno ottenuto il finanziamento. Siamo tutti davvero molto soddisfatti. Avremo molto da lavorare, il prossimo anno, ma avremo anche a disposizione una meravigliosa struttura dove fare tutti i festeggiamenti di cui si parlava all’inizio. E saranno GRANDI festeggiamenti.

Vincenzo Giannotti, Direttore della Scuola “Fondazione Cavanis”

 

Alcuni degli studenti selezionati per il progetto "Artigiani del Cielo"


PROGETTO INEU – IL CAVANIS A IN FRANCIA

Il progetto INEU si è concluso con successo in questi giorni con l’installazione presso il Liceo Newton di Clichy, Parigi della stazione meteo francese e con la messa in opera definitiva della stazione meteo di Chioggia: tutto perfettamente funzionante.

I dati in tempo reale e i dati storici rilevati dalle due stazioni sono consultabili nel sito web del progetto all’indirizzo http://138.197.188.172:3000/

Un grande grazie a tutti gli studenti e ai docenti italiani e francesi che hanno permesso tutto questo. In ordine sparso: Mattia Ferro, Sasha Floquet, Martino Scuttari, Ruben Seban, Antico Mattia, Jugurtha Menasria, Gardin Alessandro, Mathieu Guilherme, Jannick Villeneuve, Nespoli Eleonora, Samuel Bouhénic, Daniele Sarto, Véronique Bron, Mauro Voltolina, Silvio Marchesan.

Gli studenti, soddisfatti del loro lavoro

I Professori.

La stazione meteo di Chioggia

I dati in tempo reale dalle due stazioni

Il grafico delle velocità del vento a Chioggia


Cavanis ospita i docenti e gli studenti del "Lycée et UFA NEWTON" di Clichy, Parigi, Francia

Nell'ambito del progetto INEU Intensive Europe (Erasmus KA2) organizzato da Scuola Centrale di Formazione con la partecipazione di quattro scuole europee (Italia, Francia, Germania, Spagna) si è svolta, nella settimana del 12-17 dicembre, una sessione di lavoro tra i nostri ragazzi di meccanica e di elettrotecnica di terza e quattro studenti del liceo Newton di Clichy, Parigi, accompagnati da tre docenti. E' stata una settimana intensa e molto produttiva durante la quale è stata messa a punto e collaudata una stazione meteo che nei prossimi giorni sarà montata presso la nostra scuola. A marzo 2023 saranno al Parigi i nostri studenti per fare altrettanto al liceo Newton.


Nei giorni 21-23 settembre 2022

si è svolto a Chioggia l'incontro di partenariato del progetto Intensive Europe INEU Erasmus KA2 per la promozione della mobilità transnazionale blended di allievi della meccanica industriale, col coordinamento della Scuola Centrale Formazione.

Oltre a Fondazione Cavanis, che ha ospitato l'incontro, hanno partecipato i partner di tre scuole europee di Parigi, Monaco di Baviera e Valencia. Scopo dell'incontro è stato anche quello di organizzare la mobilità fisica e virtuale di due gruppi di studenti Italiani e Francesi che nei prossimi mesi saranno impegnati nello sviluppo e nell'assemblaggio di una Weather Station.

Nel pomeriggio di venerdì 23 la delegazione è stata accompagnata a Venezia dal Direttore Vincenzo Giannotti per una visita all'Osservatorio Meteorologico della scuola Cavanis. Ad accoglierli il Presidente della Fondazione Alberto Baradel e il Colonnello Antonio Cerasuolo che ha illustrato il funzionamento della stazione meteo e gli antichi strumenti conservati nel piccolo museo annesso all'Osservatorio.


Thanks!

SONO APERTE LE PREISCRIZIONI AL IV ANNO DI "TECNICO PER L'AUTOMAZIONE INDUSTRIALE"

VENITE A VISITARE LA SCUOLA E A SENTIRE LE NOVITA' SUL NOSTRO IV ANNO E SULLE 

OPPORTUNITA' OFFERTE DA UN DIPLOMA PROFESSIONALE. SIAMO SEMPRE APERTI SU PRENOTAZIONE.

 


Venerdì 10 febbraio ore 18.00 si è tenuta presso l’Auditorium San Nicolò di Chioggia la conferenza

Cambiamento climatico e transizione energetica, le sfide verso la sostenibilità.

L’evento, organizzato dal LIONS Club di Chioggia, è stato introdotto di fronte ad una platea gremita dalla Presidente dott.ssa Silvia Vianello e ha visto la partecipazione di relatori di alto livello, quali:

Claudia Adamo, giornalista RAI, responsabile del settore meteo, clima e ambiente e moderatrice dell’evento; Roberta Boscolo responsabile scientifico per clima ed energia Organizzazione Mondiale della Meteorologia; Carlo Papa amministratore Delegato della Fondazione ENEL.

Al termine delle relazioni degli invitati sono stati chiamati sul palco Vincenzo Giannotti, direttore della Fondazione Cavanis e Mattia Ferro, studente al terzo anno della scuola professionale che hanno relazionato sul progetto INEU - Intensive Europe, che vede coinvolte quattro scuole europee e Scuola Centrale di Formazione – ed in particolare sulla attività in corso tra la Scuola Cavanis e il Lycée Newton di Clichy per la realizzazione di due stazioni meteo da installare presso le rispettive scuole.

Ecco i link per vedere la conferenza su youtube:   I PARTE       II PARTE      III PARTE

Tutti i relatori sul palco

Mattia Ferro e Vincenzo Giannotti durante la loro esposizione



PRENOTA IL PROSSIMO INCONTRO DI SCUOLA APERTA.

TELEFONA ALLO 041 400922 O SCRIVI A info@cavanischioggia.it


Due grandi opportunità per che vuole specializzarsi e cerca lavoro. Due corsi, di due settimane ciascuno, otto ore al giorno, che vi possono aprire le porte di un nuovo impiego. Affrettatevi perché i posti sono limitati a massimo 15 persone per ciascun corso. Per il corso di cablaggio è gradita una esperienza pregressa nel settore.


Per la Giornata del Mare del 11 aprile 2022, Fondazione Cavanis ha ospitato il Capitano di Fregata Ottavio Cilio, della Capitaneria di Porto di Chioggia. Il Capitano ha parlato del Mare, cercando di sensibilizzare gli studenti dei settori meccanico ed elettrotecnico, ai molteplici aspetti che ne fanno una risorsa di grandissimo valore: sia dal punto di vista culturale, sia da quello scientifico, sia per quanto attiene il turismo e l'economia. Inoltre, riferendosi in particolare alla realtà locale di Chioggia e dell'interland, ha posto l'accento sulle innumerevoli opportunità che il mare offre anche dal punto di vista lavorativo.
Al termine del suo discorso, il Capitano Cilio è stato salutato con un caloroso applauso di ringraziamento.